Servizi

Eyevispod

Eyevispod è un sistema di analisi della qualità visiva messo a punto da noi (Dr. Hauranieh, Dr. Giardini). È un sistema computerizzato basato su tablet che consente la misura, la raccolta e la registrazione di una  valutazione dettagliata e completa delle prestazioni visive dei pazienti . Include tests importanti e significativi oltre alla mera misura […]



Read More

Test di Hess-Lancaster

A cosa serve? È un test fondamentale nella valutazione degli strabismi di origine paralitica e per seguirne l’evoluzione. Tali strabismi determinano in genere visione doppia perché uno o più muscoli, a causa delle paralisi, non funzionano bene. Il test di Hess Lancaster mostra graficamente le ipofunzioni e le iperfunzioni di ogni muscolo dei due occhi, […]



Read More

Poltest

A cosa serve? Il poltest o test polarizzato binoculare è utile per rilevare la presenza di una piccola aerea di inibizione (soppressione) nel campo visivo binoculare, nei bambini in età prescolare. Come si esegue? Consiste in una scatola che presenta tre mire luminose bianche e due filtri polarizzati. Il soggetto è posto a tre metri […]



Read More

Studio dei movimenti oculari

Gli occhi sono ruotati in alto, basso,destra, sinistra, e nelle varie posizioni di sguardo grazie a 4 muscoli retti e 2 obliqui per ogni occhio. La loro azione combinata deve essere armonica tra i due occhi e nelle varie posizioni. I muscoli agiscono insomma come le redini di un cavallo, tirano e rilasciano consentendoci di […]



Read More

Prova dello schermo o cover test

A cosa serve?   È un esame che consente di valutare la presenza di un angolo di strabismo. Anteponendo uno schermo davanti agli occhi è possibile determinare, osservando i movimenti che questi compiono,spostando lo schermo da un occhio all’altro o rimuovendolo, se esiste uno strabismo manifesto o latente. Utilizzando dei comuni prismi è inoltre possibile […]



Read More

Luci di Worth

Consiste in una scatola nera dove sono disposti a croce quattro cerchi che si illuminano, in alto rosso, in basso bianco, e ai lati due cerchi di colore verde. Questo test si esegue con un occhiale rosso/verde, l’esame viene fatto per distanza o da vicino. Il numero di cerchi illuminati che il paziente percepisce come […]



Read More

Stereopsi

Cosa è?   Gli occhi sono due ma le due immagini che noi percepiamo sono unite dal cervello in una sola. Esse sono però un poco dissimili e ciò genera la stereopsi, cioè la capacità di percepire la profondità delle immagini. Essa è la più alta evoluzione della visione binoculare. Anche monocularmente esiste la possibilità […]



Read More

Microperimetria

A cosa serve? La microperimetria consente di valutare la capacità del paziente di vedere stimoli luminosi di diversa intensità in varie posizioni della regione retinica esaminata. Lo studio microperimetrico fornisce delle informazioni importanti per valutare in maniera più precisa la funzionalità maculare. Con tale metodica si ha la possibilità di analizzare sufficientemente la fissazione e […]



Read More

Schirmer test e test per analisi del film lacrimale

Gli occhi hanno bisogno di essere costantemente umidificati dalle lacrime per mantenere la vitalità e la trasparenza delle strutture oculari esposte. Le lacrime sono prodotte dai nostri occhi continuamente, cosparse dall’ammiccamento e drenate dal sistema di deflusso. Se avviene un’alterazione di questo equilibrio (scarsa produzione) l’occhio si secca e soffre: ciò causa arrossamento, ammiccamento eccessivo, […]



Read More

Lavaggio delle vie lacrimali

Consente di valutare se le vie lacrimali sono pervie. Le vie lacrimali vanno dal puntino lacrimale, che si trova nella parte nasale della palpebra inferiore e superiore fino allo sbocco nasale del canale naso lacrimale. In condizioni normali le lacrime devono defluire nel naso e poi in gola: si tratta di un sistema “idraulico”, a […]



Read More

Sensibilità al contrasto

La  sensibilità al contrasto è la capacità dell’occhio di riconoscere le diverse tonalità di uno stesso colore, ad esempio il grigio. Normalmente questa sensibilità è molto elevata, ma decade in alcune malattie della trasparenza dei mezzi come la cataratta, in alcune malattie del nervo ottico, ed a seguito di interventi chirurgici che agiscono sui mezzi […]



Read More

Esame del senso cromatico

Il senso cromatico è la capacità dell’occhio umano di distinguere i colori. Dipende dalla sensibilità delle cellule retiniche chiamate coni, e dal particolare tipo di trasmissione dell’impulso luminoso che essi ricevono. L’occhio umano può distinguere sia il colore (rosso, verde, blu ecc.) che la sua saturazione (cioè la percentuale di bianco contenuta nel  colore osservato).Vi […]



Read More

Tomografia Corneale PENTACAM

  La tomografia corneale è un esame che analizza la forma e le dimensioni di tutte le strutture della parte anteriore dell’occhio (la parte visibile dell’occhio).  A cosa serve? Permette di ricostruire in 3D il segmento anteriore dell’occhio e della camera anteriore (CA) con misurazione dell’angolo, dell’altezza, e del volume della stessa. Misurare curvatura ed […]



Read More

YAG Laser

Il laser Yag è un vero e proprio strumento chirurgico che serve per sezionare tessuti come se si trattasse di un bisturi chirurgico. Naturalmente la procedura è invece ambulatoriale  e consente di congedare il paziente dopo il trattamento. A cosa serve? Il laser yag serve per trattare i pazienti già operati con impianto di cristallino […]



Read More

Laser per retina e glaucoma

A cosa serve? Il raggio laser elimina il tessuto patologico e arresta lo stimolo angiogenetico che causa la produzione di vasi anomali da parte del tessuto retinico mal irrorato ed in carenza di ossigeno. Il raggio produce anche la saldatura di strati retinici che tendono a scollarsi o lacerarsi. Il laser serve anche per trattare […]



Read More

Fluorangiografia

A cosa serve? La fluorangiografia consente di studiare il microcircolo retinico e coroideale evidenziandone eventuali anomalie. E’ un esame utile a diagnosticare le patologie vascolari dell’occhio. Si esegue grazie all’utilizzo del fluorangiografo, una particolare attrezzatura fotografica computerizzata che ci fornisce immagini in sequenza del fondo  oculare. Può prevedere l’iniezione per via endovenosa di coloranti che […]



Read More

Campo Visivo

Il campo visivo è la porzione di spazio percepita da un occhio immobile. L’esame del campo visivo consiste nella misurazione della capacità visiva nello spazio che circonda l’occhio. Si esegue con un apparecchio computerizzato chiamato perimetro. Esso misura l’estensione nello spazio della capacità visiva e misura la visione periferica.   A cosa serve?   L’esame del […]



Read More

Esame del fondo oculare

Attraverso una particolare lente e l’uso del Biomicroscopio possiamo osservare le strutture presenti all’interno dell’occhio. È possibile esaminare in dettaglio la retina e la macula (la sua regione centrale), le vene e le arterie della retina, la periferia retinica e la testa del nervo ottico. L’oculista può eseguire tale esame con un oftalmoscopio diretto oppure […]



Read More

Biomiocroscopio – Lampada a fessura

A cosa serve? E’ uno tra gli apparecchi più importanti per l’esecuzione della visita oculistica . E’ un potente microscopio abbinato ad una fonte luminosa. Ciò consente di vedere all’oculista tutte le strutture oculari  ingrandite e di valutare sede, profondità ed estensione delle varie patologie oculari. L’esame può essere eseguito in condizioni naturali o anteponendo […]



Read More

Ecografia Biometria

A cosa serve? Si tratta di un esame ecografico che consente di rilevare alcune misure fondamentali dell’occhio quali la lunghezza antero-posteriore del bulbo oculare e di altre strutture interne dell’occhio profondità della camera anteriore e dello spessore del cristallino. Quando si usa? L’applicazione principale si ha nella chirurgia della cataratta per misurare il potere della […]



Read More

Microscopia Endoteliale

A cosa serve? La microscopia endoteliale è un esame non invasivo che permette con un’ apposita fotocamera computerizzata, di ottenere immagini dello strato più profondo della cornea , l’endotelio corneale, in modo da poterlo analizzare ed elaborarlo al fine di ricavare utili informazioni sullo stato di salute della cornea. Consente di ottenere informazioni riguardo il […]



Read More

OCT

A cosa serve? L’OCT – acronimo di Optical Coherent Tomography (tomografia a coerenza ottica) è un esame diagnostico per immagini: permette di ottenere delle scansioni corneali e retiniche che consentono di analizzare la forma e lo spessore della cornea, la conformazione e lo spessore della retina , in particolare, la macula (area centrale del tessuto retinico che ci consente […]



Read More

Topografo

È un esame diagnostico che consente di studiare la forma della cornea e alcune sue caratteristiche ottiche.   A cosa serve?   La topografia consente di misurare con estrema precisione la curvatura della superficie anteriore della cornea in ogni suo punto. Il risultato dell’esame è una mappa colorata, in cui ogni colore corrisponde a una curvatura […]



Read More

Tonometro

A cosa serve? La tonometria consiste nella misurazione della pressione interna dell’occhio attraverso una strumento denominato tonometro. All’interno dell’occhio viene continuamente prodotto e accumulato un liquido chiamato umor acqueo e si verifica una situazione di costante equilibrio perché a tanto liquido prodotto, corrisponde altrettanto liquido eliminato, in massima parte attraverso le strutture dell’angolo irido-corneale: questo […]



Read More

Esame del Visus

L’esame del visus misura la quantità di vista ed è espresso generalmente  in decimi. Solitamente viene effettuato per misurare: La visione da lontano, distanza paragonabile all’infinito. La visione da vicino (comunemente quella adottata nella lettura di testi a 33 cm). La visione intermedia che può essere identificata a seconda dello scopo, per esempio la distanza […]



Read More

Autorefrattometro

L’autorefrattometro è un apparecchio computerizzato usato per misurare il difetto visivo (miopia, ipermetropia, astigmatismo) in maniera oggettiva. Esso ricava automaticamente la misura della rifrazione oculare. Il paziente posizionato con il capo su una mentoniera osserva una mira di fissazione per alcuni secondi. La misurazione viene eseguita in condizioni visive normali e può essere ripetuta dopo […]



Read More